Scriveteci

We transcribed the population’s registers starting from year 1669 and we designed a huge genealogical tree of all families, with branches in the whole world.
Would you like to share your experience or simply find your roots? Do not hesitate to contact us. You won’t regret it!

La breve esistenza di questo blog ci ha già portato diverse soddisfazioni nel far relazionare fra di loro "corippians" che abitavano nella medesima città e nemmeno lo sapevano. Abbiamo trascritto i registri della popolazione dal 1669 in poi ed elaborato un gigantesco Albero Genealogico di queste famiglie con ramificazioni in tutto il Mondo.
Desiderate condividere la vostra esperienza o semplicemente trovare le vostre radici? Non esitate a contattarci, non ve ne pentirete.


A protezione della Privacy i dati sensibili
riguardanti persone viventi non sono da inserire in commenti o post.

lunedì 27 giugno 2016

"Passeggiate tra i santi dipinti. Corippo" ora disponibile!

La piccola guida "Passeggiate tra i santi dipinti" dedicata a Corippo è ora disponibile.



sabato 11 giugno 2016

Nel cimitero di Corippo...


-->
Ho sempre pensato che un modo di conoscere un villaggio è quello di visitarne il cimitero. La tipologia delle tombe, le lapidi, i cognomi che si possono leggere, le scritte che in poche righe riassumono un’intera esistenza sono testimonianze importanti.
A Corippo, per esempio, si rimane allibiti dalla presenza di un gran numero di tombe delle famiglie Scettrini, Arcotti e Gambetta.
Le lapidi di fine Ottocento-inizio Novecento sono state spesso commissionate da figli e parenti emigrati in California. Lo si vede in tanti cimiteri delle valli ticinesi. Le antiche fotografie ormai sbiadite ci mostrano volti segnati dalla fatica, sguardi un po’ increduli (in fondo, una fotografia in quegli anni era pur sempre un avvenimento nuovo e raro), abbigliamenti d’epoca che ora sono reperibili quasi solo nei musei. Le lapidi (con scritte, date, qualche volta fotografie) sono lavorate e recano croci e altri simboli religiosi.
Anche queste piccole cose possono aiutarci a ricostruire esistenze di cui si sono perse le tracce: sono testimonianze che hanno attraversato il tempo. Possono dare utili informazioni a chi è alla ricerca dei propri antenati.



QUI RIPOSA
LE CENERI DI ROSA
SHEIZA MORTA LI 
5 APRILE L’A 1875 
È STATA VESTITA 
DI ARDENTE FIAME 
IN ETA DA A 5 I SUOI 
GENITORI DOLENTI 
POSERO QUESTO 
SEGNO N 200 
1870 (?)



ALLA CARA MEMORIA 
DI 
LUCIA CODONI 
NATA TRUFINI 
MORTA IL 15 NOVEMBRE 1857 
IN ETA D’ANNI 35 
I FIGLI DOLENTI 
A PERENNE RICORDO POSERO



ALLA CARA MEMORIA 
DEI CONIUGI 
GAMBETTA GIACOMO 
1846-1919 
GAMBETTA LUCIA 
1846-1915 
I FIGLI DOLENTI 
A PERENNE RICORDO 
POSERO 
REQUIEM


QUI RIPOSA 
GAMBETTA OLIVA 
1883-1929 
O SIGNORE, DONA CONFORTO 
E LA PACE ETERNA 
ALLA NOSTRA PREDILETTA 
MARITO E FIGLI




giovedì 2 giugno 2016

In arrivo i "santi dipinti" di Corippo

Disponibile tra qualche giorno!