Scriveteci

We transcribed the population’s registers starting from year 1669 and we designed a huge genealogical tree of all families, with branches in the whole world.
Would you like to share your experience or simply find your roots? Do not hesitate to contact us. You won’t regret it!

La breve esistenza di questo blog ci ha già portato diverse soddisfazioni nel far relazionare fra di loro "corippians" che abitavano nella medesima città e nemmeno lo sapevano. Abbiamo trascritto i registri della popolazione dal 1669 in poi ed elaborato un gigantesco Albero Genealogico di queste famiglie con ramificazioni in tutto il Mondo.
Desiderate condividere la vostra esperienza o semplicemente trovare le vostre radici? Non esitate a contattarci, non ve ne pentirete.


A protezione della Privacy i dati sensibili
riguardanti persone viventi non sono da inserire in commenti o post.

lunedì 4 gennaio 2016

Una lettura interessante sull'emigrazione in California




Da poche settimane è in libreria un nuovo volume che sicuramente interesserà coloro che hanno a cuore il tema dell'emigrazione. Si tratta di "Le colonie ticinesi in California" di Maurice Edmond Perret, tesi di dottorato apparsa in francese nel 1948 a Losanna. Perret (La Chaux-de-Fonds 1911-1996), professore universitario di geografia in Svizzera e negli Stati Uniti, si è occupato a lungo delle colonie ticinesi in  California; il suo lavoro segue i movimenti migratori dei ticinesi, il loro insediamento in California, le attività svolte, la demografia ecc.
Tra il 1850 e il 1930 sono stati circa 27 000 i ticinesi che sono emigrati in California. Il loro inserimento nella realtà americana è stato abbastanza veloce e ha dato inizio ad alcune attività rivelatesi fiorenti.
La traduzione dal francese è di Christine Fornera. L'interessante introduzione si deve invece a Giorgio Cheda, autorevole studioso di emigrazione ticinese. Il volume conta 344 pagine con diverse fotografie d'epoca.
Edizioni Armando Dadò Locarno 2015.